Prima pagina

  1. descrizioneDopo una trattativa particolarmente complessa, durata oltre 15 mesi, è stato rinnovato il CCNL terziario, distribuzione servizi, sottoscritto lo scorso 30 marzo da Confcommercio, Filcams CGIL, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil.
    In un momento . ancora difficile - ma nel quale  ci si organizza per una ripresa dell'economia e dei consumi, essere pronti con uno strumento di gestione del personale innovativo, flessibile, sostenibile economicamente e certo per un quadriennio,  fa la differenza e consente alle Imprese di acquisire valore competitivo.
    In allegato la nota di commento del Direttore generale di Confcommercio, presidente della commissione sindacale.
    I servizi sindacali e dell'area lavoro di Ascom Torino sono a disposizione per ogni necessario approfondimento.

Le ultime News

  1. descrizioneA febbraio il tasso torna al 12, 7%, lo 0,1% in più rispetto al mese precedente. Disoccupazione giovanile al 42,6%, mentre gli occupati sono lo 0,2% in meno su base mensile, con un tasso in discesa al 55,7%.
  2. descrizione

    Con il Comunicato stampa del 23 marzo 2015, l'Agenzia delle Entrate ha reso noto che all'indirizzo: https://info730.agenziaentrate.gov.it, è disponibile il nuovo sito internet dedicato alla Dichiarazione 730 precompilata.

  3. descrizione

    Un provvedimento dell’Agenzia delle Entrate ha esteso le modalità di versamento unitario tramite F24 al pagamento degli importi dovuti in seguito alla notifica di avvisi di accertamento relativi all’inosservanza della normativa catastale. Le nuove regole sono operative dal 1° giugno 2015.

  4. descrizione

    Ai fini dell’individuazione dei servizi di pulizia, demolizione, installazione di impianti e completamento di edifici da assoggettare a reverse charge in base alle disposizioni introdotte dalla legge di stabilità 2015 si dovrà fare riferimento unicamente riferimento ai codici attività della tabella ATECO 2007. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate nella circolare n. 14/E/2015  , precisando che tale soluzione persegue una logica di semplificazione allo scopo di evitare incertezze interpretative.

  5. descrizioneIMU agricola, alla cassa entro il 31 marzo. Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della legge n. 34, di conversione del D.L. n. 4/2015, diventano definitive le nuove regole per l’IMU sui terreni agricoli: il contribuente potrà, quindi, versare quanto dovuto, relativamente all’IMU sui terreni ex montani dovuta per il periodo di imposta 2014, entro il 31 marzo 2015, senza il pagamento di interessi e sanzioni.
  6. descrizioneParte la riorganizzazione delle 67 società partecipate della Regione Piemonte: la Giunta ha approvato un piano operativo che definisce le strategie da perseguire per mettere ordine in un sistema indubbiamente complesso ed ottenere risparmi di gestione stimati in almeno tre milioni di euro. L’obiettivo del documento proposto dal presidente Sergio Chiamparino e dall’assessore Giuseppina De Santis è, come sancito dalla legge di stabilità 2015, ridurre entro il 31 dicembre 2015 le partecipazioni pubbliche nei casi in cui non sussistono più le finalità istituzionali, quando sono composte da soli amministratori o da un numero di membri del consiglio di amministrazione superiore a quelli dei dipendenti, nei casi di svolgimento di attività analoghe a quelle svolte da altre partecipate, contenendo così i costi.
  7. descrizioneCome il Natale, anche la Pasqua 2015 rappresenta un importante appuntamento per il settore alimentare dopo tanti anni di crisi e chiusure. Rimonta dei consumi all’insegna del cauto ottimismo per la vendita di colombe, uova di Pasqua e gastronomia.
  8. descrizioneFinanziamento di investimenti riguardanti progetti finalizzati a: A)- all’aumento della produttività o dell’occupazione o di entrambe mediante incremento e/o ammodernamento dei mezzi di produzione e/o dei servizi tecnici, commerciali e amministrativi dell'impresa; - alla valorizzazione dei prodotti e razionalizzazione del settore distributivo, B)- alla ristrutturazione e riconversione degli impianti C)- alla realizzazione ed all’acquisto di impianti nel settore della produzione e della distribuzione del turismo e dei servizi; D) all’ammodernamento, potenziamento ed ampliamento dei progetti di cui alla lettera A)
  9. descrizioneUna circolare del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti riepiloga le disposizioni che regolamentano la materia ed individua puntualmente le fattispecie ammissibili. Tutti i particolari
  10. descrizioneLa Circolare RU 37062 dell'Agenzia delle Dogane, ha ricordato che, per i consumi di gasolio effettuati tra il 1° gennaio e il 31 marzo 2015, la dichiarazione necessaria alla fruizione dei benefici fiscali previsti dalla legislazione vigente, dovrà essere presentata entro il 30 aprile 2015. Tutti i dettagli.

Home Page