Prima pagina

  1. descrizioneSono sempre più numerosi gli ambiti nei quali il rapporto con la Pubblica Amministrazione è digitale e per le imprese è diventato necessario acquisire dimestichezza con gli strumenti e le modalità attraverso le quali poter dialogare con essa. L’Ascom provinciale si è attrezzata per dare aiuto e supporto alle imprese anche in questo ambito. E’ infatti operativo presso la sede Ascom di Via Massena 20 a Torino uno degli Sportelli in Rete attivati grazie ad un’intesa tra Confcommercio e Ministero dell’Economia e Finanze, il cui scopo è  agevolare l’accesso alle imprese, in particolare alle PMI, al Programma di razionalizzazione della spesa per la Pubblica Amministrazione e tramite questo alla possibilità di diventare (o di continuare ad essere) fornitori di beni e servizi alle P.A. .

Le ultime News

  1. descrizioneCome si applica l’IMU per i terreni montani e parzialmente montani: l’IFEL illustra le esenzioni previste a decorrere dal 2015, la nuova detrazione di 200 euro, gli obblighi di dichiarazione.
  2. descrizioneEntro il 16 giugno 2015 deve essere versata la prima rata della TASI dovuta per il 2015. Quest’anno, infatti, i soggetti passivi sono tenuti a effettuare il versamento in due rate, in scadenza la prima il 16 giugno e la seconda il 16 dicembre, senza considerare, pertanto, la scadenza intermedia del 16 ottobre che aveva caratterizzato il calendario dei versamenti relativi al 2014
  3. descrizioneIl successo dell'iniziativa promossa da un gruppo di ristoratori dell'Ascom "7 alle 7". In un articolo del quotidiano locale la Stampa un'interessante analisi sulle nuove tendenze nell'offerta e nella domanda nel settore della ristorazione torinese.
  4. descrizioneUn Comune aveva chiesto se per l'assegnazione di posteggi, nel caso della Fiera locale in specie, fosse corretta l' applicazione del criterio del maggior numero di presenze sancito dal punto 3 dell' Intesa del 5 luglio 2012 in sede di Conferenza Unificata, considerando un periodo di 9 anni, per il calcolo delle presenze. Il Ministero precisa che il periodo di tempo citato al punto 1 dell'Intesa, si riferisce alla "durata della concessione" e non può essere utilizzato quale "limite temporale" per calcolare il maggior numero delle presenze. Tutti i dettagli.
  5. descrizioneIn data 14 maggio 2015 è stato pubblicato sulla GU n. 110 il decreto direttoriale del Ministero dello Sviluppo Economico che apre i  termini di presentazione dei progetti relativi ai Contratti di Sviluppo. Le risorse a disposizione sono al momento quantificate in 250 milioni di euro a valere sul Fondo di Coesione 2014-2020 per interventi nei seguenti ambiti: - Contratti di Sviluppo Industriali - Contratti di Sviluppo per la tutela ambientale e Contratti di Sviluppo Turistici e Commerciali. Domande dalle  ore 12 del 10 giugno 2015.
  6. descrizioneA marzo calo dello 0,1% rispetto a febbraio e dello 0,2% rispetto a marzo 2014. Crescita zero nel primo trimestre rispetto ai tre mesi precedenti e variazione positiva dello 0,3% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Confcommercio su vendite dettaglio: "Dato leggermente peggiore delle attese"
  7. descrizioneLe riflessioni del direttore dell'Ufficio Studi, Mariano Bella, in una lettera al direttore del "Foglio" Claudio Cerasa. "Sul piano dei numeri la ripresa c'è ma arriva dopo una crisi lunga e profonda". "Fare chiarezza sui conti pubblici per scongiurare l'innesco delle clausole di salvaguardia del 2016".
  8. descrizioneLa Commissione europea ha annunciato la bocciatura della cosiddetta "reverse charge" sull'Iva per le forniture alla grande distribuzione, introdotta dal governo Renzi con la Legge di Stabilità 2015: non sarebbe in linea con l'articolo 395 della direttiva comunitaria sull'Iva. Ancora sotto esame lo "split payment". Confcommercio: "Bene bocciatura Ue, ora scongiurare clausole di salvaguardia"
  9. descrizioneIl Governo, a seguito della sentenza della Corte COstituzionale in pateria di blocco della rivalutazione delle pensioni è intervenuto con il DL 65/2015 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 21 maggio us, con una serie di norme che riguardano tra l'altro gli ammortizzatori sociali. Nello specifico è stato rifinanziato il Contratto di solidarietà di tipo B. Leggi i dettagli
  10. descrizioneL’Inps, in vista del prossimo rilascio del nuovo DURC on line, comunica che sono in corso di ultimazione le operazioni di controllo della regolarità ai fini della fruizione dei benefici normativi e contributivi. Pertanto, nel corso della terza decade del mese di maggio 2015, terminato il predetto aggiornamento, verranno riavviate le operazioni di spedizione dei preavvisi di irregolarità ai fini della fruizione dei citati benefici normativi e contributivi. Leggi i dettagli

Home Page