1. Lente
  1. testoGRC - Giornale Radio Confcommercio
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999
  2. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999
  3. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999
  1. testo
    altezza1
    colore
    icona999
  2. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999
  3. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999

Dettaglio News

Principali
  1. titolo

    Bonus Piemonte: hai ricevuto la pec? Ascom ti aiuta ad ottenerlo

  2. sottotitolo

  3. immaginebonus piemonte
  4. testo

    È in corso in questi giorni l’invio delle pec ai beneficiari del Bonus Piemonte, il contributo a fondo perduto predisposto dalla Regione per sostenere le imprese colpite dal lockdown per l'emergenza Coronavirus.


    In cosa consiste
    : Contributo a fondo perduto erogato dalla Regione Piemonte.


    Beneficiari
    : imprese con codice ATECO prevalente e primario rientrante tra quelli di cui all’allegato aggiornato dalla L.R 13/2010  aventi sede legale in Piemonte, attive e regolarmente iscritte alla CCIAA;


    Condizioni:
    il contributo a fondo perduto dovrà essere utilizzato per entro il 31.12.2021

    Spese ammesse:
    Ogni beneficiario è libero di utilizzare il Bonus nella maniera che ritiene più utile alla sua impresa, purché venga speso per coprire costi per beni strumentali nel periodo 11 marzo 2020 - 31 dicembre 2021.
    I beni strumentali sono tutti i beni materiali e immateriali che le imprese e i professionisti utilizzano per svolgere la loro attività. Si tratta di beni che vengono utilizzati nel tempo.per l’adeguamento de locali, l’acquisto dei materiali, attrezzature e delle spese accessorie imposti anche dalle nuove esigenze e misure igenico sanitarie. Le fatture andranno consevate per i successivi controlli. Consulta le FAQ per ulteriori chiarimenti sulle spese ammesse.


    Importo:
    da 500,00 a 2.500,00 euro a seconda del codice ATECO dell’attività esercitata in base alla tabella consultabile qui.


    PEC:
    per accedere alla procedura è necessario attendere la PEC con l'indicazione del link specifico a cui collegarsi. Per chi non dispone di una PEC dal 25 maggio 2020 sarà possibile comunicare un indirizzo mail alternativo a cui saranno inviate le istruzioni.


    Come si ottiene
    : ciascun beneficiario riceverà una PEC a cui si dovrà rispondere per comunicare l’IBAN su cui desidera venga accreditato il Bonus. Per fare questo è necessario che il titolare/legale rappresentante sia dotato di un dispositivo di autenticazione digitale tra:

    -       SPID
    -       Carta d’identità elettronica (CIE)  
    -       Carta Nazionale dei Servizi (CNS)


    per potere entrare nel sistema e indicare i dati richiesti, nonché allegare il proprio documento di identità.


    ASCOM TI AIUTA
    : Per gestire la procedura di cui sopra i beneficiari possono dare delega alla nostra società UNASERVIZI che agirà in qualità di intermediario oppure possono rivolgersi all’Associazione per ottenere la CNS o ricevere assistenza.

    Consulta le FAQ operative della Regione Piemonte 

    !!! Per informazioni e assistenza

    Sei un nostro utente contabilità? Mettiti in contatto con i tuo referente oppure scrivi a contabilita@ascomtorino.it

    Sei un nostro associato? Mettiti in contatto con la tua sede di riferimento sul territorio oppure scrivi a marketing@ascomtorino.it

    Non sei socio? Non temere, abbiamo una proposta speciale per te!

    PUBBLICI ESERCIZI: Chiamaci ai numeri 011 5516 121 – 153 o scrivi a infp@epat.it

    COMMERCIO E SERVIZI: Chiamaci ai numeri 011 5516 118 – 288 o scrivi a marketing@ascomtorino.it