1. Lente
  1. testo... scopri come risparmiare Energia in Ascom!
    altezza1
    coloreEE5F39
    icona330
  2. testoIl Mercato della Pubblica Aministrazione
    altezza1
    colore32A78E
    icona20
  3. testoTi serve credito? Hai provato a chiedere a noi?
    altezza1
    colore80579E
    icona230
  1. testoScopri tutti i vantaggi di essere Socio
    altezza1
    colore53C7A0
    icona530

Dettaglio News

Principali
  1. titolo

    Coppa ai commercianti del Centro: "L'Ascom è al vostro fianco sulla ZTL e sulla necessità di rilanciare la capacità attrattiva della zona ed il suo commercio"

  2. sottotitolo

  3. immagineZTL Centrale Torino
  4. testo

    Un interessante e costruttivo incontro, organizzato dalla Presidente Coppa, si è tenuto oggi in Ascom con un folto numero di propri dirigenti della zona centrale al fine di un confronto e di una comune valutazione sui principali problemi che l’ambito sta attraversando nonché sulle possibili strategie per porvi rimedio.

     

    Quasi tutti  i presenti hanno evidenziato una grande preoccupazione per la contrazione della capacità attrattiva della zona sia sul versante turistico che commerciale, con pesanti ripercussioni sui conti economici delle imprese, originata da una pluralità di cause.

     

    Una situazione attribuita in primo luogo all’appannamento dell’immagine turistica di Torino  in conseguenza dei tagli della Civica Amministrazione sulla cultura ed a causa delle vicende connesse ai tragici fatti di piazza S. Carlo  ma anche per la crescente azione depolarizzante e di deviazione di consistenti quote di clientela esercitata dai nuovi parchi commerciali sorti ai bordi della Città (Outhlet di Settimo e 2 Centri di Nichelino) e dal commercio elettronico.

     

    Tra le cause evidenziate numerosi presenti, pur apprezzando gli interventi di contrasto all’abusivismo messi in atto in questi mesi dal comune, hanno lamentato la percezione di una progressiva crescita di fenomeni di degrado sociale e di illegalità diffusa anche nella zona aulica e nelle principali arterie commerciali e turistiche, non disgiunta dalle ricadute dei provvedimenti attuati dall’Amministrazione per la salvaguardia della qualità dell’aria ma più ancora per gli effetti di certi annunci mediatici  che hanno finito per far apparire Torino come uno dei posti più inquinati ed invivibili del nostro Paese.

     

    Logico quindi che di fronte ad uno scenario già così difficile le prospettive annunciate dal Comune riguardo alla Ztl e tese a contrarre, attraverso l’introduzione di un ticket di ingresso, l’accessibilità veicolare alla zona,  siano state l’argomento su cui tutti i presenti hanno concentrato maggiormente le loro preoccupazioni e critiche.

     

    “Non siamo insensibili alle esigenze di salvaguardia dell’ambiente  ma non siamo disponibili ad accettare ulteriori provvedimenti che penalizzino le nostre aziende, senza per altro produrre reali benefici  sul contrasto all’inquinamento!” hanno sostanzialmente convenuto tutti i presenti.

     

    La Presidente dell’Ascom Maria Luisa Coppa dopo aver ringraziato i presenti per i numerosi contributi offerti ha dichiarato di comprendere le preoccupazioni emerse e ricordato l’impegno già profuso dall’Ascom sia per lo sviluppo turistico di Torino che su buona parte dei temi sollevati ha affermato: “L’Organizzazione è al Vostro fianco in primo luogo sul tema del futuro della ZTL ma anche sulla necessità di operare per rilanciare la capacità attrattiva sotto il profilo commerciale e turistico della zona centrale, dal momento che è in ballo il futuro di tante aziende e di migliaia di addetti!”.

     

    La Presidente Coppa ha quindi concluso: “Di qui il nostro impegno a tenerci in stretto coordinamento con Voi nella definizione delle strategie per conseguire i migliori risultati  in primo luogo sul futuro della ZTL e sui provvedimenti ambientali ma anche su di un organico ed articolato piano per il rilancio  delle capacità di sviluppo del Centro e delle sue imprese!”.