1. Lente
  1. testo... scopri come risparmiare Energia in Ascom!
    altezza1
    coloreEE5F39
    icona330
  2. testoIl Mercato della Pubblica Aministrazione
    altezza1
    colore32A78E
    icona20
  3. testoTi serve credito? Hai provato a chiedere a noi?
    altezza1
    colore80579E
    icona230
  1. testoScopri tutti i vantaggi di essere Socio
    altezza1
    colore53C7A0
    icona530

Dettaglio News

Principali
  1. titolo

    Impianti di videosorveglianza: attenzione agli adempimenti collaterali

  2. sottotitolo

  3. immagine
  4. testo

    Molte attività commerciali in questo periodo si stanno dotando, per questioni di sicurezza, di impianti di videosorveglianza.

     

    L'installazione dell'impianto, comporta per le aziende in generale una serie di obblighi informativi  nei confronti dei clienti:

    rendere loro noto che i locali sono provvisti di impianto di videosorveglianza con appositi cartelli o stickers.

    - consentire loro di  accedere alle “policy privacy”, cioè deve essere esposto un breve regolamento con alcune informazioni, per esempio se vi è oppure no la registrazione delle immagini,  chi è il responsabile della videosorveglianza in azienda, se le immagini sono visualizzate anche da terzi (aziende di controllo sicurezza), ecc.

     

    Per le aziende con dipendenti inoltre, per attivare la videosorveglianza, occorre un accordo sindacale nel caso di azienda sindacalizzata . In tutti gli altri casi è sufficiente richiedere autorizzazione preventiva all’ Ispettorato Territoriale del Lavoro con apposita modulistica compilata e relativa relazione tecnica.

     

    Nel rammentare che la modulistica è recentemente stata aggiornata,  i nostri uffici sono a disposizione per una dettagliata illustrazione degli adempimenti, diretti e connessi alla privacy, nonchè per l'eventuale assistenza  nella predisposizione  delle pratiche da consegnare in Ispettorato.

     

    Pratiche videosorveglianza: Fiorenza Finessi 011 5516261 privacy@ascomtorino.it