1. Lente
    inside.list.records.vw_ascom_box_menu.empty
    inside.list.records.vw_ascom_box_menu.empty

Dettaglio News

Principali
  1. titolo

    In Ascom parte "Caleidos Lab" tutti i colori dell'innovazione, formazione e percorsi individuali nel Retail 

  2. sottotitolo

  3. immagineFOTO CALEIDOS MARIO
  4. testoAncora una volta parliamo di innovazione destinata a tutti, nessuno escluso, perché per avere successo ogni imprenditore è chiamato a reinventare in modo nuovo il lavoro di ogni giorno. Proponiamo un percorso guidato da Kiki Lab, società specializzata che collabora con Confcommercio da oltre 10 anni e che, nei prossimi mesi, in tre incontri (l'8 luglio, il 16 settembre e il 21 ottobre) con un metodo semplice ed efficace, affiancherà un numero ristretto di imprenditori del mondo del Fashion e della Moda, (dal settore dell’Abbigliamento, a quello del Design e del Food torinese), per accompagnarli in progetti individuali e personalizzati, pratici da realizzare, con l’aiuto di tutor scelti da Ascom Torino.

    Il successo del futuro si può raggiungere in due modi: cavalcando internet e il mondo del digitale, impresa molto più onerosa di quanto può apparire per imprenditori indipendenti, oppure migliorare quegli aspetti su cui internet è più debole: l’esperienza fisica dei clienti nei negozi. Fare innovazione non significa, quindi, investire solo nel Digitale ma scommettere su progetti praticabili e sostenibili economicamente, focalizzandosi sulle potenzialità di generare più traffico nei negozi fisici.

    “Fare innovazione in un negozio tradizionale- spiega Fabrizio Valente fondatore e amministratore di Kiki Lab, ricercatore e consulente per aziende italiane e estere, che da oltre 30 anni si occupa di retail, consumi e innovazione - significa lavorare con gli imprenditori e i suoi collaboratori su quattro concetti cardine, quattro aree chiave: Smart Shopping, Responsibility, Interazione e Retail Emozionale”.

    SMART SHOPPING: I negozi devono divenire veri e propri “spazi parlanti” capaci di essere esplorati in autonomia e con addetti in chiave “smart” che possano dedicare il proprio tempo alle interazioni con il cliente e le diverse tipologie della clientela.

    RESPONSIBILITY: I temi dell’ambiente, delle cause sociali, del rispetto delle persone, sono elementi che, se impiegati con continuità, possono fare la differenza nelle strategie e nell’operatività dei Retailer. Oltretutto il risparmio energetico e delle risorse, l’ottimizzazione della logistica sono aspetti sempre più determinanti per migliorare i conti economici.

    INTERAZIONE: I clienti da “spettatori” diventano “protagonisti” sempre più consapevoli delle loro scelte e desiderosi di farle in libertà, trasformandosi in veri e propri “ambasciatori” del marchio del negozio trasmettendo così i valori dell’insegna, la qualità dei prodotti e il piacere di continuare a fare la spesa nel negozio fisico e non (solo) online.

    RETAIL EMOZIONALE: Le emozioni che guidano e guideranno sempre più molte delle nostre scelte potranno trovare nei negozi fisici molto spazio, dirigendo la nostra attenzione nei processi di acquisto, nella scelta dei canali da usare, siti da navigare, negozi da visitare. Le interazioni fra prodotti e persone sono in grado di generare emozioni positive e sorprendenti, trasformando il ‘buying’ (devo fare la spesa, ho bisogno di comprare un nuovo abito) in ‘shopping’ (mi concedo un bel giro per vetrine e negozi).

    “Si tratta di un progetto pensato per tutti gli imprenditori che vogliono mettersi in gioco – dichiara Maria Luisa Coppa presidente Ascom Confcommercio Torino e provincia – ma dedicato in maniera particolare agli operatori del Fashion e della Moda che in questa difficile fase di transizione hanno necessità di lavorare, più di tutti, sull’innovazione del loro negozio fisico per vincere le sfide dell’online.”

    “Si tratta di un’innovazione culturale - aggiunge Carlo Alberto Carpignano direttore generale Ascom Confcommercio Torino e provincia. Con molto piacere avviamo “Caleidos” un evento sull’innovazione non digitale, semplici idee e soluzioni tutte da sperimentare. un modo concreto per fare innovazione e spostare i propri confini, uscendo dalla propria comfort zone e sperimentando prima di altri nuove idee"

    Sono aperte le candidature per sviluppare progetti aziendali, affiancati dai nostri tutor di progetto!
    per info: bferro@ascomtorino.it 
    tel 0115516259