1. Lente
  1. testo... scopri come risparmiare Energia in Ascom!
    altezza1
    coloreEE5F39
    icona330
  2. testoIl Mercato della Pubblica Aministrazione
    altezza1
    coloreFEBD42
    icona20
  3. testoTi serve credito? Hai provato a chiedere a noi?
    altezza1
    colore80579E
    icona230
  1. testoScopri tutti i vantaggi di essere Socio
    altezza1
    colore53C7A0
    icona530

Dettaglio News

Principali
  1. titolo

    Lunedì 19:“IL NEUROMARKETING NEL NEGOZIO: cervello, emozioni e comportamenti d’acquisto”“

  2. sottotitolo

  3. immagineneuromarketing 19 nov
  4. testo

    Migliorare le vendite grazie al neuromarketing: è questa la sfida lanciata dal workshop organizzato dal Gruppo Terziario Donna, che rappresenta e accompagna la crescita delle imprese al femminile del commercio, del turismo e dei servizi.

    L’appuntamento è lunedì 19 novembre, nella sede Ascom di Via Massena 20 per una full immersion, dalle 10,30 alle 16, alla scoperta dell’origine delle motivazioni inconsce che guidano gli acquisti. 

    Il seminario, dal titolo “IL NEUROMARKETING NEL NEGOZIO”si pone degli obiettivi pratici di business: grazie alla guida dell’esperta Barbara Monteleone si acquisiranno gli strumenti ideali per la propria attività, per migliorare l’esperienza d’acquisto e mettere in campo strategie vincenti e innovative.

    Il corso rappresenta un’occasione importante per tutti i settori: capire il cliente e rispondere alle sue aspettative , anticipandone se possibile i desideri, è fondamentale per qualsiasi attività– sottolinea la presidente Maria Luisa Coppa-. Per essere competitivi e conquistare nuove fasce di mercato non bisogna per forza prestarsi al gioco di sconti, ribassi e promozioni”.

    Il Neuromarketing consente di incidere sulla percezione che i consumatori hanno di un’impresa e dei suoi prodotti o servizi. Al termine della giornata gli imprenditori e le imprenditrici potranno migliorare l’esperienza del cliente, ottimizzare le risorse e aumentare le vendite.

    A decidere, parola della scienza, non è mai solo il cervello: “Dal 75 al 95% delle decisioni sono prese in modo non conscio– sottolinea Barbara Monteleone -. E’ questa la media rilevata dai neuroscienziati e oggettivata con i più disparati sistemi di rilevazione, dalla risonanza magnetica in ambito medico agli “occhialini” nei punti vendita. La nostra parte non conscia è sempre attiva e funziona senza fatica o dispendio energetico a differenza di quella più razionale”. Bastano pochi accorgimenti per migliorare l’esperienza di acquisto e incrementare le vendite: “Si parte dall’accoglienza, da un sorriso, da una caramella o da un fiore donato– continua la docente-. La sfida di coinvolgere emotivamente il consumatore si gioca sulla multisensorialità, dai colori ai profumi, dalla musica alle immagini, che sono più efficaci delle parole del 60 per cento”.

    Per avere un utile strumento di lavoro dopo il corso i partecipanti associati potranno ricevere una copia gratuita della nuovissima bussola "Il NEUROMARKETING" che sarà presentata da Fabio Fulvio, Responsabile Confcommercio delle politiche per lo sviluppo.

    La partecipazione al seminario è libera con prenotazione obbligatoria entro venerdì 16 novembre a direzione@ascomtorino.it, la disponibilità a ricevere la Bussola è limitata ad una copia per azienda e riservata alle sole imprese associate.

    Per informazioni: segreteria 011 5516 237