1. Lente
  1. testo... scopri come risparmiare Energia in Ascom!
    altezza1
    coloreEE5F39
    icona330
  2. testoIl giornale online di Ascom Torino e Provincia
    altezza1
    coloreDD1750
    icona260
  3. testoIl Mercato della Pubblica Aministrazione
    altezza1
    coloreE83F76
    icona20
  1. testoScopri tutti i vantaggi di essere Socio
    altezza1
    colore53C7A0
    icona530
  2. altezza1
    coloreFEBD42
    icona300
  3. altezza1
    coloreFEBD42
    icona300

Dettaglio News

Principali
  1. titolo

    Registro delle imprese: gestione degli adempimenti di fine anno

  2. sottotitolo

  3. immagine
  4. testo

    Per quanto riguarda il pagamento del diritto annuale in relazione all’anno 2015, occorre tenere presente che non sarà richiesto il pagamento del diritto annuale per il 2015:

     

    a) nel caso di società di persone, se la cancellazione viene richiesta entro il 30 gennaio 2015 e viene indicato che il piano di riparto è stato presentato ai soci entro il 31 dicembre 2014, oppure

    b) nel caso di società di capitali e società cooperative, se la richiesta di cancellazione viene presentata entro il 30 gennaio 2015 e il bilancio finale di liquidazione è stato chiuso entro il 31 dicembre 2014.

     

    Per quanto riguarda le imprese che sono in fase di cancellazione, si ricorda, inoltre, che non dovranno pagare il diritto annuale 2015 anche:

     

    a) le imprese individuali che cessano l’attività con data non successiva al 31 dicembre 2014 e presentino domanda di cancellazione entro il 30 gennaio 2015;

    b) le società in liquidazione che approvano il bilancio finale di liquidazione o il piano di riparto con data non successiva al 31 dicembre 2014 e presentino la domanda di cancellazione entro il 30 gennaio 2015;

    c) le società cooperative che sono assoggettate al provvedimento che comporta lo scioglimento per atto dell’Autorità governativa (art. 2544-septiesdecies C.C.), con data non successiva al 31 dicembre 2014;

    d) le società di persone poste in scioglimento senza messa in liquidazione con contestuale istanza di cancellazione con data atto non successiva al 31 dicembre 2014 e che presentino domanda di cancellazione entro il 30 gennaio 2015.

     

    Consigliamo, pertanto, di mettersi in contatto con l’Ufficio Pratiche Amministrative ai numeri 011/5516138 o 011/5516225 o scrivere a sportello@ascomtorino.it per fissare un appuntamento al fine di espletare con le giuste tempistiche le pratiche di chiusura della posizione.