1. Lente
  1. testo... scopri come risparmiare Energia in Ascom!
    altezza1
    coloreEE5F39
    icona330
  2. testoIl Mercato della Pubblica Aministrazione
    altezza1
    coloreE83F76
    icona20
  3. testoTi serve credito? Hai provato a chiedere a noi?
    altezza1
    colore80579E
    icona230
  1. testoScopri tutti i vantaggi di essere Socio
    altezza1
    colore53C7A0
    icona530
  2. altezza1
    coloreFEBD42
    icona300

Dettaglio News

Principali
  1. titolo

    Scopri il bando della Regione per la sostituzione dei veicoli N1 e N2

  2. sottotitolo

  3. immagineTrasporti
  4. testo

    La Regione Piemonte ha emanato il Bando “contributi per lo sviluppo della mobilità sostenibile nel settore delle micro, piccole e medie imprese” per incentivare le imprese piemontesi all’acquisto di nuovi veicoli ad uso commerciale a basso impatto ambientale (elettrico, ibrido, metano o GPL).

    L’intervento è finalizzato a supportare le Micro, Piccole e Medie Imprese aventi unità locale operativa (anche senza sede legale) in Piemonte in un percorso di innovazione con lo scopo di incentivare:

    • la rottamazione con conseguente acquisto di un nuovo veicolo commerciale a basso impatto ambientale
    • la conversione in veicoli dotati di sistemi di trazione che utilizzino esclusivamente combustibili diversi dal gasolio.

    dei VEICOLI COMMERCIALI N1 o N2 per trasporti specifici e a uso speciale.


    SOGGETTI BENEFICIARI:

    I soggetti beneficiari di tale intervento sono le Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) aventi unità locale operativa attiva in Piemonte.

    Requisito che deve essere posseduto dal momento della domanda fino a quello della liquidazione del contributo.

    Sono escluse dalla partecipazione al bando:

    • Le imprese operanti nel settore della pesca e dell’acquacoltura e nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli
    • Le imprese di trasporto in conto terzi


    INTERVENTI AMMISSIBILI:

    Sono ammissibili investimenti per:

    ACQUISTO di veicoli commerciali N1 o N2 

    • Elettrico puro
    • Ibrido (benzina/elettrico solo Full Hybrid o Hybrid Plug In)
    • Metano esclusivo
    • GPL esclusivo
    • Metano o GPL bifuel (benzina/metano e benzina/GPL)


    Previa rottamazione di un veicolo commerciale N1 o N2:

    • benzina fino ad Euro 1 incluso
    • ibridi benzina (benzina/metano o benzina/GPL) fino a Euro 1 incluso
    • diesel fino a Euro 4


    Sono inoltre ammesse le spese di CONVERSIONE di veicoli commerciali per trasporti specifici e a uso speciale N1 o N2 in veicoli dotati di sistemi di trazione che utilizzano esclusivamente combustibili diversi da gasolio quali:       

    • Elettrico
    • Metano
    • GNL
    • GPL
    • Bifuel benzina (benzina/metano e benzina GPL)

    Ciascuna impresa può presentare fino a 2 domande di contributo a valere sul Bando, a fronte di due veicoli commerciali rottamati o convertiti



    DOTAZIONE FINANZIARIA, TIPOLOGIA ED ENTITÀ DELL’AGEVOLAZIONE:

    -  La dotazione finanziaria complessiva destinata al programma ammonta a € 4.000.000.

    -  Per la conversione dei veicoli sono destinate le risorse per una ammontare fino al 20% della dotazione finanziaria complessiva.

    -  L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto proporzionale alla massa e all’alimentazione del veicolo e limitatamente alla gamma di veicoli N1 o N2 (aiuto cumulabile con altri)

    - I veicoli acquistati devono essere immatricolati per la prima volta in Italia nel caso di nuovo acquisto e la data di acquisto e di immatricolazione devono essere successive al 20 ottobre 2017

    -  Nel caso di leasing finanziario, al fine di poter beneficiare del contributo, l’impresa utilizzatrice deve esercitare anticipatamente al momento della stipula del contratto, l’opzione di acquisto.

    TABELLA ENTITÀ CONTRIBUTI:

     

    1 - <1,5 t

    1,5 - 2,5t

    >2,5 - < 4 t

    4 – 7 t

    >7 - <12 t

    ELETTRICO PURO

    € 6.000

    € 7.000

    € 8.000

    € 9.000

    € 10.000

    IBRIDO (Full

    Hybrid o Plug In)

    METANO E GPL

    (mono e bifuel)

    € 4.000

    € 5.000

    € 6.000

    € 7.000

    € 8.000

    CONVERSIONE

    VEICOLI IN BIFUEL

    € 1.000

    € 1.000

    € 1.000

    € 1.000

    € 1.000

    CONVERSIONE

    VEICOLI IN

    METANO, GPL,

    GNL ESCLUSIVO,

    ELETTRICO

    € 3.000

    € 3.000

    € 3.000

    € 3.000

    € 3.000


    TIPOLOGIA DELLA PROCEDURA:

    L’assegnazione del contributo avverrà sulla base di una ʺprocedura valutativa a sportelloʺ, in finestre temporali di 2 mesi, secondo l’ordine cronologico di invio telematico della richiesta.

    Ogni procedimento di valutazione si compone di una fase di verifica di ammissibilità formale e di una fase istruttoria tecnica dell’intervento inerente tutte le richieste di contributo pervenute nelle finestre temporali stabilite dal bando.

    Il criterio di valutazione di sostenibilità ambientale del veicolo è valutato secondo i punteggi indicati di seguito:

    Criterio

    Punteggio

     

    Impatto ambientale dei veicoli da rottamare / sostituire

    Euro 0 e euro 1 (diesel, benzina, benzina Bifuel)

    40

    Euro 2 e Euro 3 (diesel)

    30

    Euro 4 senza filtro anti-particolato (diesel)

    20

    Euro 4 con filtro anti-particolato (diesel)

    10

    Attività svolta in modo continuativo o sede legale in comuni soggetti a blocco di traffico individuati nella DGR 57-7628 del 28/09/2018 allegato 2

     

    20

    Km percorsi/anno con

    il veicolo oggetto della rottamazione / conversione

    > = 30.000 km/anno

    40

    > 10.000 km/anno e < 30.000 km anno

    30

    < = 10.000 km/anno

    5




    LE TEMPISTICHE:


    È possibile presentare domanda dal 17 dicembre 2018 al 16 dicembre 2019, salvo esaurimento fondi. E' possibile presentare domanda per gli acqusti o le conversioni avvenute a far data dal 20/10/2017 che rispettino i requisiti del bando.
    Il termine di conclusione del procedimento, per ogni finestra bimestrale, è di 60 giorni a decorrere dalla chiusura della finestra bimestrale. Come da tabella:

    Finestra bimestrale di presentazione delle domande

    Termine massimo di conclusione del procedimento con approvazione della graduatoria

     

    17 Dicembre 2018 – 31 Gennaio 2019

    1° Aprile 2019

     

    1° Febbraio 2019 – 1° Aprile 2019

    31 Maggio 2019

     

    2 Aprile 2019 – 31 Maggio 2019

    30 Luglio 2019

     

    1° Giugno 2019 – 31 Luglio 2019

    29 Settembre 2019

     

    1° Agosto 2019 – 30 Settembre 2019

    29 Novembre 2019

     

    1° Ottobre 2019 – 16 Dicembre 2019

    14 Febbraio 2020

     

    Le imprese beneficiarie avranno 4 mesi di tempo dalla data della determinazione di concessione del contributo, per rendicontare l’acquisto del nuovo veicolo e la rottamazione del veicolo sostituito; o per la rendicontazione della conversione.


    PRESENTAZIONE DOMANDE:

    La modalità di presentazione delle domande di contributo e le relative procedure saranno informatiche.Ciascuna impresa può presentare fino a due domande di contributo.

    La procedura è esclusivamente telematica tramite il sito http://webtelemaco.infocamere.it

    Le istruzioni per profilarsi e compilare la domanda sono disponibili su www.pie.camcom.it nell’apposita sezione: «amministrazione trasparente → avvisi, gare, contratti». Unioncamere Piemonte rispondere ai quesiti inviati a bando.veicolicommerciali@pie.camcom.it


    Per informazioni e supporto:

    011 5516212 - 288 oppure consulta il Manuale per la compilazione della domanda