1. Lente
  1. testo... scopri come risparmiare Energia in Ascom!
    altezza1
    coloreEE5F39
    icona330
  2. testoIl Mercato della Pubblica Aministrazione
    altezza1
    coloreE83F76
    icona20
  3. testoTi serve credito? Hai provato a chiedere a noi?
    altezza1
    colore80579E
    icona230
  1. testoScopri tutti i vantaggi di essere Socio
    altezza1
    colore53C7A0
    icona530

Dettaglio News

Principali
  1. titolo

    Tari, Cimp, Cosap: il Comune di Torino approva agevolazioni per compensare i disagi derivanti dai cantieri per opere pubbliche.

  2. sottotitolo

  3. immagine
  4. testoRiduzioni accordate ad artigiani, ambulanti e commercianti chiamati a onorare la tassa raccolta rifiuti, i canoni relativi alla pubblicità e all’occupazione del suolo pubblico allo scopo di compensare, almeno in parte, i disagi arrecati dal proseguimento dei lavori nel cantiere della linea 1 di metropolitana, da quelli per il nuovo collegamento ferroviario della Torino – Ceres e per la realizzazione della pista ciclabile da corso Vittorio Emanuele II a piazza Carducci: si tratta di agevolazioni con abbattimenti che variano dal 50% al 100% del dovuto in aree i cui cantieri prevedono lavori superiori a sei mesi di durata.

    E' questa la decisione assunta dalla Giunta  Comunale di Torino nell'approvare la delibera sulle agevolazioni Tari, Cosap e Cimp proposta dall’assessore al Bilancio e ai Tributi, Sergio Rolando.

     Per quanto riguarda la prosecuzione dei lavori della linea 1 della Metropolitana, si distinguono tre diverse aree di agevolazione in ragione della vicinanza agli scavi del cantiere e/o alla presenza continua di attività di cantiere davanti agli esercizi commerciali: - Via Nizza nel tratto compreso fra via Garessio e via Sommariva inclusa, comprese le vie traverse al primo incrocio e via Spotorno, nel tratto compreso fra via Garessio e via Millefonti. L’agevolazione prevista è pari al 100% tutto l’anno. - Via Nizza nel tratto compreso fra via Sommariva (esclusa) fino a corso Maroncelli e corso Maroncelli fino al primo incrocio (lato numeri pari).

    Per entrambe le aree l’agevolazione è fissata nella misura del 50% per tutto l’anno. - Area di piazza Bengasi, l’agevolazione sarà riconosciuta tutto l’anno nella misura del 100% a favore del commercio fisso e delle attività artigianali in via Nizza dal civico 395 al civico 404 e in corso Maroncelli dal civico 23 al civico 47 (lato dispari); in piazza Bengasi (tutta); via Onorato Vigliani dal civico 214 al 224; via Corrado Corradini dal civico 1 al civico 6.

    Per il commercio ambulante delocalizzato nella sede provvisoria di via Onorato Vigliani l’agevolazione è fissata nella misura del 60%, per tutto l’anno. Il nuovo collegamento ferroviario Torino/Ceres, che coinvolge l’area di corso Grosseto prevede un’agevolazione del 100% per un anno nel tratto di corso Grosseto “Est” corrispondente al quadrilatero compreso fra le vie Sospello, Ala di Stura e civici interni del corso medesimo. Si prevedono anche un'agevolazione del 70% per tutto l’anno a favore del commercio fisso e delle attività artigianali e nella misura del 80% a favore del commercio ambulante nel tratto di corso Grosseto “Ovest” per corso Grosseto (fino al raccordo autostradale), via Vaninetti, strada del Carossio, via Saorgio, via Reycend, via Brusnengo, via Strona, via Cardinal Massaia, via Lulli, via San Pancrazio, via Vische, via Caluso, via Stampini, via Venaria, via Stradella, via Banchette, via Badini Confalonieri, via Refrancore, corso Lombardia, via Lucento, corso Potenza, via Orbetello, via Terni, via Borgaro, via De Marchi, via Fea, via Della Cella, via Chiesa della Salute, via Gandino, via Grosso, via Ala di Stura, via Casteldelfino, via Campiglia, via Roccavione, via Bibiana.

    Infine, i lavori per la realizzazione della nuova pista ciclabile di via Nizza prevedono l’agevolazione del 50% per la durata di 6 mesi, a favore del commercio fisso, delle attività artigianali e del commercio ambulante, nel tratto di via Nizza da corso Marconi/largo Marconi (incluso) a Piazza Carducci (esclusa) comprese le vie traverse al primo incrocio.