1. Lente
  1. testoIl giornale online di Ascom Torino e Provincia
    altezza1
    coloreDD1750
    icona260
  2. altezza1
    colore89D2E0
    icona510
  1. altezza1
    coloreFEBD42
    icona300
  2. altezza1
    coloreFEBD42
    icona300

Anno 2016

  1. data_inizio31/12/16
    descrizioneA margine del Consiglio dei Ministri che ha dato il via libera al decreto cosiddetto "Milleproroghe", Fiva ha appreso del rinvio, dato per certo, delle scadenze previste dall'intesa in Conferenza Unificata del 5 luglio 2012. Per la Federazione "lo slittamento, addirittura quadriennale, delle scadenze delle concessioni costituisce una mossa senza precedenti. Rimettere in discussione oggi l'Intesa del 2012 sui criteri di riassegnazione delle concessioni di posteggio su area pubblica, e forse anche la loro durata e i criteri di selezione, ha il sapore di uno sgarbo non solo istituzionale" per una federazione che "ha fatto del confronto leale e dello spirito di collaborazione, in difesa delle aziende del settore, il principio ispiratore di 5 anni di politica sindacale"
  2. data_inizio31/12/16
    descrizioneIl Consiglio dei ministri ha approvato il dl Milleproroghe 'salvo intese'. Il provvedimento conta 15 articoli (compresa l'entrata in vigore), anche se le norme sono suddivise in molti più commi. Salvaguardia per i precari della pubblica amministrazione, rinnovo delle tutele per gli abitanti delle zone del Centro Italia colpite dal sisma, più tempo per la termoregolazione dei termosifoni, ennesima proroga del Sistri. Sono alcune delle misure contenute nel testo approvato dal governo, che ha invece deciso di escludere dal provvedimento misure attese sulle popolari, sui giochi, sul fisco e sulle partecipate pubbliche.
  3. data_inizio31/12/16
    descrizioneSecondo i dati elaborati da Unioncamere sui dati del Registro delle imprese, tra il 31 dicembre 2011 e il 31 dicembre 2015 il numero di bar e ristoranti è aumentato del 10%, ma più del 45% non è riuscito a resistere al terzo anno di vita.
  4. data_inizio31/12/16
    descrizioneSegnali confortanti dalla Nota mensile dell'Istat: l'indicatore anticipatore dell'attività economica registra una ripresa, delineando una prospettiva positiva del ritmo di crescita dell'economia nei prossimi mesi.
  5. data_inizio31/12/16
    descrizioneSecondo Federalberghi saranno circa 7,3 milioni gli italiani che si muoveranno dalla propria città, dormendo almeno una notte fuori casa (+18,9% rispetto al 2015). La Fipe stima invece che gli italiani che aspetteranno lo scoccare della mezzanotte del 31 dicembre in un ristorante o in un altro locale pubblico saranno 7,5 milioni.
  6. data_inizio31/12/16
    descrizioneA dicembre la fiducia dei consumatori aumenta da 108,1 a 111,1 riportandosi sul livello del luglio scorso, mentre quella delle imprese scende da 101,4 a 100,3. La fiducia nel servizi passa da 105 a 102,5, nel commercio al dettaglio da 106,5 a 107,4.
  7. data_inizio29/12/16
    descrizioneCon il 1° gennaio 2017, cambieranno sia le tariffe della SIAE per la musica d’ambiente, sia i criteri di determinazione delle stesse.

  8. data_inizio29/12/16
    descrizioneLa Siae sperimenta l’iniziativa dei Mercoledì Live su tutto il territorio nazionale. Prevista una tariffa ridotta forfettaria per i trattenimenti musicali effettuati nei pubblici esercizi il mercoledì dal 1° gennaio al 30 giugno 2017
  9. data_inizio29/12/16
    descrizioneEssendo stati effettuati già diversi controlli sul territorio regionale, s'invitano gli operatori che non hanno ancora frequentato il corso relativo al secondo triennio (01.03.2013-28.02.2016), ad adempiere a tale obbligo di legge.


  10. data_inizio29/12/16
    descrizioneLo strumento agevolativo definito in breve “Beni strumentali – Nuova Sabatini”, istituito dal decreto-legge del Fare (art. 2 decreto-legge n. 69/2013), è finalizzato ad accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese e migliorare l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese (PMI) per l’acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature. A causa dell’esaurimento delle risorse finanziarie disponibili, con il decreto del Direttore Generale per gli incentivi alle imprese n. 5434 del 2 settembre 2016, era stata disposta, a partire dal 3 settembre 2016, la chiusura dello sportello per la presentazione delle domande di accesso ai contributi. Con la Legge 11 dicembre 2016, n. 232 (legge di bilancio 2017) è stato prorogato al 31 dicembre 2018 il termine per la concessione dei finanziamenti per l’acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature da parte delle piccole e medie imprese. Conseguentemente, il plafond di Cdp è stato incrementato fino a 7 miliardi di euro e sono stati stanziati ulteriori 560 milioni di euro, relativamente agli anni 2017-2023, per la corresponsione dei contributi a favore delle PMI.
|<<Pagina 2 di 134 - Record da 11 a 20 di 1339 totali>|>>|