1. Lente
  1. testo
    altezza1
    colore3375A9
    icona
  2. altezza1
    colore5A5A94
    icona210
  3. testoIl giornale online di Ascom Torino e Provincia
    altezza1
    coloreDD1750
    icona260

Contatti

UFFICIO STAMPA



366-3567712
dgiacometti@ascomtorino.it
  1. testo
    altezza1
    colore
    icona
  2. testoDal 25 maggio 2018 è entrata in vigore la nuova normativa
    altezza1
    colore32A78E
    icona350

Anno 2019

  1. data_inizio24/06/19
    descrizioneL’INPS ha pubblicato, in data 20 giugno 2019, l’Osservatorio Cassa Integrazione Guadagni con i dati di maggio 2019. Il numero di ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate è stato pari a 25.208.214, in aumento del 6,3% rispetto allo stesso mese del 2018 (23.718.372). Leggi i dettagli
  2. data_inizio24/06/19
    descrizioneL’INPS ha pubblicato, in data 20 giugno 2019, i dati di aprile 2019 dell’Osservatorio sul precariato. Nei primi quattro mesi del 2019, nel settore privato, le assunzioni sono state 2.320.426. Rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente risultano in crescita i contratti a tempo indeterminato, di apprendistato, stagionali e intermittenti. In diminuzione, invece, i contratti a tempo determinato (-9,2%) e quelli in somministrazione (-36,5%). Leggi i dettagli
  3. data_inizio24/06/19
    descrizioneIl Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, l’ISTAT, l’INPS , l’INAIL e l’ANPAL pubblicano – sui rispettivi siti web – la “Nota trimestrale sulle tendenze dell’occupazione“, relativa al primo trimestre 2019. Nel periodo in esame, si osserva un contenuto aumento dell’occupazione sia rispetto al quarto trimestre 2018 sia su base annua. Queste dinamiche si sono sviluppate in un contesto di lieve aumento congiunturale del PIL (Prodotto Interno Lordo) dopo due trimestri di leggero calo. L’input di lavoro misurato in termini di Ula (Unità di lavoro equivalenti a tempo pieno) registra una dinamica significativamente più accelerata rispetto a quella del PIL. Leggi i dettagli
  4. data_inizio23/06/19
    descrizioneL'abbigliamento in città ha perso quasi il 15% in questo 2019. Per il settore servono soluzioni immediate per accogliere il cliente, coccolarlo e renderlo protagonista tra social e attenzione all'ambiente
  5. data_inizio21/06/19
    descrizione

    I corrispettivi derivanti dal commercio elettronico continuano ad essere esonerati dall’obbligo di invio telematico dei corrispettivi mentre devono essere annotati nel registro. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 198 del 2019. Il Ministero dell’Economia e delle finanze, nell’individuare gli esoneri dall’obbligo di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica, ha previsto che - in fase di prima applicazione - l’obbligo di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri non si applichi alle operazioni non soggette all’obbligo di certificazione dei corrispettivi.

  6. data_inizio21/06/19
    descrizione

    Dal 1° luglio 2019 la data del documento sarà sempre quella di effettuazione dell’operazione anche se la fattura viene emessa entro 10 giorni, mentre la data di emissione è quella assegnata da SdI. Fatture elettroniche con prestazioni miste sia con prestazioni sanitarie che non esenti dall’obbligo di fatturazione elettronica, mentre se si tratta di operazioni non sanitarie la fattura elettronica si può emettere ma solo se non contiene alcun dato sanitario del paziente. Sono questi alcuni dei chiarimenti contenuti nella circolare 17 giugno 2019, n. 14/E con la quale l’Agenzia delle Entrate chiarisce alcuni aspetti della e-fattura.

  7. data_inizio21/06/19
    descrizioneLa Rassegna Stampa oggi 21 giugno 2019
  8. data_inizio20/06/19
    descrizioneDa venerdì 21 a lunedì 24 un ricco programma di festeggiamenti per la festa del santo patrono di Torino.
  9. data_inizio20/06/19
    descrizioneLa partecipazione alla riunione annuale del Comitato di sorveglianza dei programmi operativi del Fondo europeo di sviluppo regionale e del Fondo sociale europeo, svoltosi il 18 giugno nel Museo del Risorgimento di Torino e di cui fanno parte i rappresentanti della Commissione Ue, delle autorità nazionali, regionali e locali e delle parti economiche e sociali, ha offerto al presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, l’occasione per puntualizzare alcune convinzioni sull’utilizzo delle risorse provenienti dall’Unione Europea. Erano presenti anche gli assessori regionali Andrea Tronzano, Elena Chiorino e Matteo Marnati.
  10. data_inizio20/06/19
    descrizioneLa rassegna Stampa di oggi
|<<Pagina 15 di 60 - Record da 141 a 150 di 593 totali>|>>|