1. Lente
  1. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999
  2. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999
  3. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999
  1. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999
  2. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999
  3. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999

Fiscale e Tributaria

Area dedicata alla raccolta normativa su tematiche inerenti il fisco.
  1. data_inizio09/07/20
    descrizioneL’Agenzia delle Entrate ha emanato il provvedimento n. 250739/2020, con il quale ha approvato il modello e fornito le istruzioni per la compilazione del credito d’imposta per botteghe e negozi (introdotto da Decreto Legge n. 18/2020 – cd. Cura Italia) e dei canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d’azienda (previsto dal Decreto Legge n. 34/2020 – cd. Rilancio).
  2. data_inizio06/07/20
    descrizioneCome noto, al fine di contenere gli effetti negativi derivanti dalle misure di prevenzione e contenimento connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19, per il periodo d’imposta 2020, il “Decreto Rilancio” riconosce un credito d’imposta in favore dei nuclei familiari con ISEE non superiore a 40.000 euro, utilizzabile per il pagamento di servizi offerti in ambito nazionale dalle imprese turistico ricettive, nonché dagli agriturismo e dai bed &breakfast (art. 176). Con il Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate, del 17 giugno 2020, sono state definite le modalità applicative delle disposizioni in commento, da eseguire anche avvalendosi della società per azioni PagoPA. Ora, con la Circolare n. 18/E del 3 luglio 2020, l’Agenzia delle Entrate fornisce i primi chiarimenti di carattere interpretativo e di indirizzo operativo agli uffici dell’Agenzia delle entrate, al fine della fruizione del credito d’imposta in parola. Leggi tutti i dettagli Per info fiscale@ascomtorino.it
  3. data_inizio03/07/20
    descrizioneIl 19 marzo 2020 la Commissione ha adottato la Comunicazione C(2020) 1863 (GU C 91I del 20.3.2020) che istituisce un "Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell'economia nell'attuale emergenza del Covid-19” (c.d. Temporary Framework). Il 3 aprile 2020 tale Comunicazione è stata modificata con l’inserimento di misure di aiuto per accelerare la ricerca, la sperimentazione e la produzione di beni connessi al Covid-19, per tutelare i posti di lavoro e per sostenere ulteriormente l’economia durante l’emergenza sanitaria (Comunicazione della Commissione del 3 aprile 2020, C(2020) 2215 - GU C 112I del 4.4.2020). L'8 maggio 2020 è stata adottata una seconda modifica, volta ad agevolare ulteriormente l'accesso al capitale per le imprese colpite dalla crisi (Comunicazione della Commissione dell'8 maggio 2020, C(2020) 3156 - GU C 164 del 13.5.2020). Con Comunicazione C(2020) 4509 final del 29 giugno u.s., la Commissione Europea ha adottato il terzo pacchetto di modifiche al Temporary Framework, che si articola come segue. Leggi i dettagli
  4. data_inizio02/07/20
    descrizioneAl fine di fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, come già noto, i decreti “Cura Italia” e “Rilancio” riconoscono alcuni crediti d’imposta per: • botteghe e negozi ( art. 65 decreto “Cura Italia”); • canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d’azienda (art. 28 del decreto “Rilancio”); • l’adeguamento degli ambienti di lavoro ( art. 120 del decreto “Rilancio”); • la sanificazione e l’acquisto dei dispositivi di protezione ( art. 125 del decreto“Rilancio”). Con il provvedimento del direttore dell'Agenzia delle Entrate del 1 luglio vengono definite tutte le modalità attuative per usufruire delle misure. Leggi i dettagli. I nostri servizi contabili e fiscali sono a disposizione per ogni chiarimento. Info a fiscale@ascomtorino.it
  5. data_inizio02/07/20
    descrizioneIl 30 giugno è entrata in vigore la legge 25 giugno 2020, n.70, di conversione, con modificazioni, del decreto-legge 30 aprile 2020, n. 28, recante “Misure urgenti per la funzionalità dei sistemi di intercettazioni di conversazioni e comunicazioni, ulteriori misure urgenti in materia di ordinamento penitenziario, nonché disposizioni integrative e di coordinamento in materia di giustizia civile, amministrativa e contabile e misure urgenti per l'introduzione del sistema di allerta Covid-19” (Gazzetta Ufficiale n.162 del 29 giugno 2020) Leggi i dettagli
  6. data_inizio26/06/20
    descrizioneCome noto, l’articolo 176 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34 (cosiddetto “Decreto Rilancio”), riconosce un credito alle famiglie che decidono di trascorrere un periodo di vacanza. Il “bonus” - utilizzabile dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2020, per il pagamento di servizi offerti in Italia dalle imprese turistico ricettive, dagli agriturismo e dai bed&breakfast - è destinato ai nuclei familiari con ISEE, in corso di validità, non superiore a 40.000 euro, nella misura massima di 500 euro per i nuclei composti da tre o più persone; di 300 euro per le coppie; di 150 euro per i single. Leggi i detttagli
  7. data_inizio23/06/20
    descrizione

    A decorrere dal 1° luglio 2020, il limite all’uso del contante passa dagli attuali 3.000 euro a 2.000 euro. La modifica è stata approvata con il decreto fiscale 2020, all’interno di un pacchetto più esteso di misure finalizzate al contrasto dell’evasione fiscale e a disincentivare l’utilizzo del contante a favore della moneta elettronica. 

  8. data_inizio23/06/20
    descrizioneIl Ministero delle Finanze ha anticipato con un comunicato stampa che il termine per il pagamento delle imposte sui redditi e dell’iva per i contribuenti soggetti agli ISA in scadenza al 30 giugno sarà prorogato al 20 luglio 2020 senza interessi. A nostro avviso si rende necessaria una ben più ampia proroga. Si rinnoverà dunque l’intervento della nostra Confederazione in tal senso presso le sedi competenti.
  9. data_inizio19/06/20
    descrizioneIl 30 giugno p.v. scade il termine ultimo per l’adempimento agli obblighi di trasparenza delle erogazioni pubbliche, previsto per imprese ed associazioni. Per erogazioni pubbliche, nel contesto in esame, si intendono le “sovvenzioni, i sussidi, vantaggi, contributi o aiuti, in denaro o in natura, non aventi carattere generale e privi di natura corrispettiva, retributiva o risarcitoria”, effettivamente erogate dalle Pubbliche Amministrazioni. A partire dal 1° gennaio 2020, in caso di inosservanza degli obblighi di trasparenza è prevista una sanzione amministrativa pari all’ 1% degli importi ricevuti, con un importo minimo di 2.000 euro, e la sanzione accessoria dell’adempimento della pubblicazione. Leggi i dettagli. Gli uffici dei nostri servizi fiscali sono a Vostra disposizione per ogni necessità all'indirizzo fiscale@ascomtorino.it
  10. data_inizio15/06/20
    descrizioneL’Agenzia delle Entrate, con la Circolare n. 15, del 13 giugno 2020, ha fornito i primi chiarimenti di carattere operativo dopo la guida ed il vademecum dei giorni scorsi sulla disciplina dettata dall’art. 25, del “Decreto Rilancio”, con cui è stato introdotto un contributo a fondo perduto, erogato direttamente dall’Agenzia delle entrate e destinato a determinate categorie di soggetti, con l’intento di compensare, almeno in parte, i gravi effetti economici e finanziari conseguenti all’emergenza epidemiologica “Covid 19”. Leggi i dettagli
Pagina 1 di 153 - Record da 1 a 10 di 1530 totali>|>>|