1. Lente
  1. testo... scopri come risparmiare Energia in Ascom!
    altezza1
    coloreEE5F39
    icona330
  2. testoIl Mercato della Pubblica Aministrazione
    altezza1
    coloreE83F76
    icona20
  3. testoTi serve credito? Hai provato a chiedere a noi?
    altezza1
    colore80579E
    icona230
  1. testoScopri tutti i vantaggi di essere Socio
    altezza1
    colore53C7A0
    icona530
  2. altezza1
    coloreFEBD42
    icona300
  3. altezza1
    coloreFEBD42
    icona300

Lavoro

Area dedicata alle normative prevalentemente di origine contrattuale, nazionale e locale, inerenti la gestione del personale.
  1. data_inizio21/10/19
    descrizioneIl Ministero del Lavoro ha emanato la circolare n. 18 del 17 ottobre 2019, con la quale fornisce alcuni chiarimenti circa la possibilità – per le imprese operanti in settori non rientranti nel campo di applicazione del titolo I del D.lgs. n. 148/2015 ma che comunque assicurano ai lavoratori tutele attraverso i fondi di solidarietà bilaterali – di accedere alle diverse misure/prestazioni previste dal novellato articolo 41 del decreto legislativo n. 148 del 2015. Leggi i dettagli
  2. data_inizio21/10/19
    descrizioneIl Garante per la protezione dei dati personali ha pubblicato, in data 17 ottobre 2019, un comunicato stampa con il quale commenta la sentenza della Corte europea sui diritti umani, in merito all’utilizzo delle Telecamere sul luogo di lavoro. Leggi i dettagli
  3. data_inizio21/10/19
    descrizioneL’INPS ha pubblicato, in data 17 ottobre 2019, i dati di agosto 2019 dell’Osservatorio sul precariato. Nei primi otto mesi del 2019, nel settore privato complessivamente le assunzioni sono state 4.904.554. Rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, la crescita ha riguardato i contratti a tempo indeterminato, di apprendistato, stagionali e intermittenti. Sono invece in diminuzione i contratti a tempo determinato e quelli in somministrazione Leggi i dettagli
  4. data_inizio16/10/19
    descrizioneLa Commissione per gli interpelli ha fornito - con l'Interpello n. 6 del 01 ottobre 2019 – il proprio parere in merito al presunto contrasto tra due disposizioni del D.Lgs. n. 81/2008. Nello specifico veniva richiesto, da parte dell' Associazione Tecnici e Coordinatori della Sicurezza, se sussista contrasto tra l'art. 111 (Obblighi del datore di lavoro nell'uso di attrezzature per lavori in quota) che statuisce una priorità, ma non l'obbligo dell'adozione di misure di protezione collettiva rispetto a quelle di protezione individuale e l'art. 148 (lavori speciali) che sancisce tale obbligo. Leggi i dettagli
  5. data_inizio16/10/19
    descrizioneCon ordinanza n. 24882/2019, la Corte di Cassazione ha affermato che nella valutazione dei criteri di scelta per la individuazione dei lavoratori oggetti di recesso al termine della procedura collettiva di riduzione di personale, non è sufficiente il riferimento alle attività concretamente espletate dal dipendente, ma occorre effettuare una valutazione complessiva “che tenga conto delle esperienze pregresse, della formazione e del bagaglio di conoscenze acquisite“.
  6. data_inizio16/10/19
    descrizioneIl Ministero del Lavoro ha recentemente emanato alcune disposizioni operative per la decontribuzione dei contratti di solidarietà. Nei dettagli il punto della situazione con le indicazioni normative e di prassi
  7. data_inizio10/10/19
    descrizioneL’Agenzia delle Entrate, con la risposta n. 399 dell’8 ottobre 2019, fornisce risposta ad un quesito in merito ad una causa ostativa all’applicazione del regime c.d. forfetario. In particolare, il quesito attiene alla possibilità di rientrare nel regime forfetario, per il periodo d’imposta 2019, avendo conseguito, nel corso del 2018, meno di 65.000 euro di compensi ed essendo stato assunto, nel 2019, con un contratto di lavoro subordinato dalla stessa società con la quale ha collaborato professionalmente. Leggi i dettagli
  8. data_inizio08/10/19
    descrizioneL’INPS ha emanato il messaggio n. 3606 del 4 ottobre 2019, con il quale comunica che a seguito delle modifiche apportate dall’articolo 2, del decreto-legge 3 settembre 2019, n. 101, all’articolo 15, comma 2, del D.lgs n. 22 del 2015, è stata introdotta una novità in ordine al requisito contributivo necessario per l’accesso alla prestazione DIS-COLL. In particolare, l’articolo 15 prevede che la prestazione è riconosciuta ai soggetti che – in luogo dei precedenti tre mesi di contribuzione richiesti – possano far valere un mese di contribuzione nel periodo che va dal 1° gennaio dell’anno civile precedente l’evento di cessazione dal lavoro al predetto evento. Leggi i dettagli
  9. data_inizio08/10/19
    descrizioneIl progetto è promosso da Ascom Confcommercio Torino con la collaborazione di Infor Elea, CPD Consulta per le Persone in Difficoltà e con il contributo della Regione Piemonte. Presenti alla conferenza stampa la presidente Maria Luisa Coppa, Marco Abatecola Responsabile Welfare pubblico e privato Confcommercio Imprese per l'Italia, Carlo Alberto Carpignano direttore generale Ascom Torino, Giovanni Ferrero vicepresidente CPD Consulta per le persone in difficoltà e Carlo Colomba fondatore e presidente Infor-Elea 
  10. data_inizio02/10/19
    descrizioneSe dovesse essere un’equazione, potrebbe riassumersi così l’incognita W, il welfare aziendale che sempre più oggi sta trovando consensi nelle aziende che innovano e che mettono a disposizione risorse per il benessere dei propri collaboratori, a misura di una maggiore produtttività e di una agevolazione fiscale sul costo del lavoro. Scopri il nuovo progetto di ASCOM TORINO nella conferenza stampa di MARTEDI' 8 OTTOBRE alle 12! Leggi i dettagli
Pagina 1 di 201 - Record da 1 a 10 di 2006 totali>|>>|