1. Lente
  1. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999
  2. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999
  3. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999
  1. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999
  2. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999
  3. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999

Lavoro

Area dedicata alle normative prevalentemente di origine contrattuale, nazionale e locale, inerenti la gestione del personale.
  1. data_inizio07/07/20
    descrizioneL’INPS ha emanato la circolare n. 80 del 6 luglio 2020, con la quale fornisce le istruzioni amministrative in materia di indennità Covid-19, per i mesi aprile e maggio 2020, per i lavoratori somministrati e per il mese di maggio 2020 per i liberi professionisti, i collaboratori coordinati e continuativi ed i lavoratori stagionali, previste dal decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, a favore delle suddette categorie di lavoratori le cui attività lavorative sono state colpite dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.
  2. data_inizio06/07/20
    descrizionePubblichiamo la nota mensile dell’Istat, del 2 luglio 2020, sull’andamento dell’occupazione in Italia a maggio 2020. Rispetto al mese di aprile 2020, a maggio continua – a ritmo meno sostenuto – la diminuzione dell’occupazione e torna a crescere il numero di persone in cerca di lavoro, a fronte di un marcato calo dell’inattività. Dopo due mesi di decisa diminuzione, aumenta anche il numero di ore lavorate pro capite. La diminuzione dell’occupazione su base mensile (-0,4% pari a -84mila unità) coinvolge soprattutto le donne (-0,7% contro ¬ 0,1% degli uomini, pari rispettivamente a -65mila e -19mila), i dipendenti (-0,5% pari a -90mila) e gli under50 mentre aumentano leggermente gli occupati indipendenti e gli ultracinquantenni. Nel complesso il tasso di occupazione scende al 57,6% (-0,2 punti percentuali). Leggi i dettagli
  3. data_inizio06/07/20
    descrizioneIl Ministero dell’Interno ha pubblicato alcune FAQ in materia di emersione dei rapporti di lavoro, ai sensi dell’articolo 103 del Decreto Legge n. 34/2020. Leggi i dettagli
  4. data_inizio03/07/20
    descrizioneIl Ministero del Lavoro, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, ha emanato il Decreto n. 9 del 20 giugno c.a., con il quale sono stati definiti i criteri applicativi del trattamento di CIGD ai sensi dell’art. 22 del D.L. n. 18/2020, nonché la ripartizione delle risorse finanziarie per il riconoscimento dei trattamenti. Leggi tutti i dettagli. I nostri servizi sindacali sono a Vostra disposizione. Info relazionisindacali@ascomtorino.it
  5. data_inizio03/07/20
    descrizioneIl 19 marzo 2020 la Commissione ha adottato la Comunicazione C(2020) 1863 (GU C 91I del 20.3.2020) che istituisce un "Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell'economia nell'attuale emergenza del Covid-19” (c.d. Temporary Framework). Il 3 aprile 2020 tale Comunicazione è stata modificata con l’inserimento di misure di aiuto per accelerare la ricerca, la sperimentazione e la produzione di beni connessi al Covid-19, per tutelare i posti di lavoro e per sostenere ulteriormente l’economia durante l’emergenza sanitaria (Comunicazione della Commissione del 3 aprile 2020, C(2020) 2215 - GU C 112I del 4.4.2020). L'8 maggio 2020 è stata adottata una seconda modifica, volta ad agevolare ulteriormente l'accesso al capitale per le imprese colpite dalla crisi (Comunicazione della Commissione dell'8 maggio 2020, C(2020) 3156 - GU C 164 del 13.5.2020). Con Comunicazione C(2020) 4509 final del 29 giugno u.s., la Commissione Europea ha adottato il terzo pacchetto di modifiche al Temporary Framework, che si articola come segue. Leggi i dettagli
  6. data_inizio02/07/20
    descrizioneAl fine di fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, come già noto, i decreti “Cura Italia” e “Rilancio” riconoscono alcuni crediti d’imposta per: • botteghe e negozi ( art. 65 decreto “Cura Italia”); • canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d’azienda (art. 28 del decreto “Rilancio”); • l’adeguamento degli ambienti di lavoro ( art. 120 del decreto “Rilancio”); • la sanificazione e l’acquisto dei dispositivi di protezione ( art. 125 del decreto“Rilancio”). Con il provvedimento del direttore dell'Agenzia delle Entrate del 1 luglio vengono definite tutte le modalità attuative per usufruire delle misure. Leggi i dettagli. I nostri servizi contabili e fiscali sono a disposizione per ogni chiarimento. Info a fiscale@ascomtorino.it
  7. data_inizio02/07/20
    descrizioneIl 30 giugno è entrata in vigore la legge 25 giugno 2020, n.70, di conversione, con modificazioni, del decreto-legge 30 aprile 2020, n. 28, recante “Misure urgenti per la funzionalità dei sistemi di intercettazioni di conversazioni e comunicazioni, ulteriori misure urgenti in materia di ordinamento penitenziario, nonché disposizioni integrative e di coordinamento in materia di giustizia civile, amministrativa e contabile e misure urgenti per l'introduzione del sistema di allerta Covid-19” (Gazzetta Ufficiale n.162 del 29 giugno 2020) Leggi i dettagli
  8. data_inizio30/06/20
    descrizioneL’INPS, con circolare n. 78/2020, fornisce istruzioni in merito al pagamento dell’anticipazione delle domande di CIGO, di CIGD, limitatamente a quelle presentate direttamente all’INPS, e di assegno ordinario presentate a decorrere dal 18 giugno 2020, per le quali il datore abbia richiesto il pagamento diretto, nonché in ordine all’eventuale recupero in capo al datore di lavoro delle somme indebitamente anticipate. Leggi i dettagli
  9. data_inizio30/06/20
    descrizioneL’INPS, con circolare n. 77/2020, fornisce istruzioni per la gestione dell’esonero dal versamento dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro, nella misura del 50% dell’ammontare dei contributi medesimi, per le assunzioni dei beneficiari di un assegno di ricollocazione ai sensi dell’articolo 24-bis del D.lgs 14 settembre 2015, n. 148. L’esonero spetta per un periodo massimo di 12 mesi per le assunzioni a tempo determinato e per un massimo di 18 mesi nelle ipotesi di assunzioni a tempo indeterminato. Leggi i dettagli
  10. data_inizio30/06/20
    descrizioneCon un comunicato stampa del 25 giugno 2020, la Corte Costituzionale ha preannunciato l’emissione di una sentenza con la quale dichiara incostituzionale l’articolo 4 del decreto legislativo n. 23/2015 sulla indennità risarcitoria legata ai vizi di motivazione del licenziamento, ex art. 2, comma 2, della legge n. 604/1966, o della procedura ex art. 7 della legge n. 300/1970, con riferimento all’inciso “di importo pari ad una mensilità dell’ultima retribuzione di riferimento per il calcolo del trattamento di fine rapporto per ogni anno di servizio“. Tale criterio viene utilizzato per determinare il risarcimento economico, non assoggettato a contribuzione previdenziale, compreso tra 2 e 12 mensilità. Leggi i dettagli
Pagina 1 di 237 - Record da 1 a 10 di 2365 totali>|>>|