1. Lente

Contatti

Per informazioni:
E-mail: info@epat.it
Tel. 011/5516316 - 153 - 121
Fax 011/5612046
www.epat.it

Orario: 
da lunedì a giovedì 8.30 - 12.30 / 13.30 - 17.30
venerdì 8.30 - 12.30 / 13.30 - 16.30

Presidente: 
Alessandro MAUTINO

Direttore: 
Avv. Claudio FERRARO

Referente: 
Dott.ssa Daniela TRISCIO



  1. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999
  2. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999

News & Video

MASCHERINE E GREEN PASS: COSA CAMBIA PER I P.E.

29 Aprile 2022

Sulla base del testo dell’Ordinanza del Ministero della Salute, già sottoscritta dal Ministro Speranza e che sarà prossimamente pubblicata in Gazzetta Ufficiale, a partire dal 1° maggio 2022, per i clienti di un Pubblico Esercizio non sarà più obbligatorio utilizzare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie.

Il provvedimento, invero, prescrive una mera raccomandazione (e dunque non un obbligo) di indossare le mascherine in tutti i luoghi al chiuso pubblici o aperti al pubblico.

In altri termini, per accedere a bar, ristoranti, pasticcerie, gelaterie, pizzerie, sale giochi ecc. l’utilizzo della mascherina sarà solo raccomandato, e non più obbligatorio.

Sarà invece confermato l’obbligo di indossare un dispositivo di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 in occasione di spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso, tra l’altro, in sale da concerto, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali assimilati, dunque anche nel caso in cui tali eventi si svolgano nell’ambito di un esercizio di ristorazione.

Per quel che concerne i lavoratori, l’Ordinanza in commento continua a prevedere espressamente l’obbligo di utilizzare la mascherina solo per alcune categorie del comparto sanitario. Per ciò che attiene tutti i luoghi al chiuso pubblici o aperti al pubblico è comunque raccomandato l’utilizzo dei DPI di cui sopra. Tuttavia, si evidenzia che nei prossimi giorni saranno modificati i protocolli di sicurezza sui luoghi di lavoro tra parti sociali e Governo che ad oggi impongono ancora l’utilizzo di suddetti dispositivi. In merito la Federazione terrà prontamente aggiornati i soci.

È bene, inoltre, considerare che, sempre a partire dal prossimo 1° maggio, cesserà l’efficacia delle disposizioni che ancora prescrivevano l’obbligo del green pass per l’accesso ai Pubblici Eserciziche non saranno infatti prorogate. Ci si riferisce alle norme di cui al D.L. n. 24/2022, in base al quale solo fino a domani, 30 aprile, sarà ancora necessario esibire il:

  • green pass base, per l’accesso (i) ai servizi di ristorazione svolti al banco o al tavolo, al chiuso, (ii) agli spettacoli aperti al pubblico, che si svolgono all’aperto (iii) alle mense e al catering continuativo su base contrattuale;
  • green pass rafforzato, per l’accesso (i) alle feste comunque denominate, conseguenti e non conseguenti alle cerimonie civili o religiose, nonché eventi a queste assimilati che si svolgono al chiuso, (ii) alle attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò, (iii) alle attività che abbiano luogo in sale da ballo, discoteche e locali assimilati, (iv) agli spettacoli aperti al pubblico, che si svolgono al chiuso.

Dal 1° maggio sarà quindi possibile accedere a tali attività senza esibire alcuna tipologia di certificazione verde.


È bene infine sottolineare che continueranno ad essere efficaci fino al 31 dicembre 2022 le linee guida recanti le misure di prevenzione anti-Covid19, applicabili alle attività economiche e sociali, adottate con Ordinanza del Ministero della Salute dello scorso 1° aprile.


Per ricevere la check list sulle misure applicabili alla tua attività, contatta i numeri 011/5516153-121-316 o scrivi a info@epat.it

 ___________________________


Epat Torino e Ascom Confcommercio Torino e provincia vogliono rappresentare il grido di dolore delle nostre Categorie stremate.

 

La situazione economica, drammatica delle nostre Imprese si riflette sui collaboratori e sulle loro famiglie traducendosi in emergenza occupazionale.

 

A fronte di questo:

 

MARTEDI' 13 APRILE 2021

 

abbiamo organizzato, in concomitanza con la manifestazione nazionale di Fipe e Confcommercio una manifestazione statica invitando i Presidenti di Categoria e gli Organi di Stampa.

 

 

UNISCITI ALLA NOSTRA PROTESTA SCARICANDO I CARTELLI DA ESPORRE NELLA TUA VETRINA: https://bit.ly/3dI8Y0U  


______________________________________________________________________
Firma la petizione lanciata attraverso Change-org per sostenere i pubblici esercizi prostrati dalla crisi.

___________________________

Grande successo per #Basta! il flash mob di Ascom Epat Torino per dare voce al malessere e alle tensioni che agitano le nostre imprese
_______________________________________________________

Caro imprenditore,

la FIPE ha lanciato per le feste il messaggio: "è arrivato il momento di dire #BASTA!"

Le ultime decisioni del Governo, che hanno imposto la chiusura delle nostre attività per tutto il periodo natalizio, ci obbligano a manifestare tutto il nostro profondo dissenso.

 #BASTA! non possiamo accettare che le nostre aziende vengano trattate come un interruttore checente si accende e si spegne a piacimento.

C’è bisogno della tua partecipazione e della tua collaborazione.

Scarica il documento e se vuoi, affiggilo sulla tua vetrina in modo che tutti possano vederlo

Clicca sul simbolo  presente in alto a destra del documento. 

_____________________________________________________

QUANDO INDOSSI LA MASCHERINA DIVENTI UN SUPEREROE
Un Supereroe desideroso di rivelare la propria identità...
Noi siamo orgogliosi di far vedere chi siamo mostrando il nostro rispetto: per noi e verso gli altri!

___________________________


 

___________________________

WCHIBALLA 

UN GARBATO CORTOMETRAGGIO CON I CLUB & DJ’S TORINESI (leggi la NEWS)

___________________________

____________________________

VIDEO 

-   Asporto a Torino dal 9 maggcenteio: Intervista ad A. Mautino durante la trasmissione Buongiorno Regione

-   Emanazione del D.R. n.49: Claudio Ferraro – Direttore EPAT

-   Incontro in Regione del 3 Maggio: Alessandro Mautino – Presidente EPAT


_____________________________________________________________


BUONI PASTO. LE IMPRESE NON CI STANNO #BUONIPASTOINSOSTENIBILI