1. Lente
  1. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999
  2. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999
  3. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999
  1. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999
  2. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999

Dettaglio News

Principali
  1. titolo

    Accordo Confcommercio - Intesa San Paolo: opportunità interessanti per l'accesso al credito delle Imprese Associate

  2. sottotitolo

  3. immagine
  4. testo

    L’accordo che Confcommercio ha in essere con Banca Intesa Sanpaolo è stato arricchito con alcune importanti azioni di sostegno alle Imprese del Commercio, collegate alle misure dei decreti Ristori, in particolare il credito d'imposta per i canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d'azienda, nonché con un  importante taglio ai costi di istruttoria delle pratiche.

    Sulla base del rating dell’Impresa, Intesa Sanpaolo pertanto, metterà a disposizione delle imprese associate a Confcommercio che esibiranno la tessera associativa in corso di validità i seguenti prodotti con le seguenti facilitazioni:

    1. finanziamento della durata di 18 mesi -1 giorno, di cui 6 di pre- ammortamento, e finalizzato anche ad anticipare i crediti di imposta che matureranno sugli affitti con le seguenti spese di istruttoria:
      a) finanziamento con garanzia FDG: spese di istruttoria pari a 50 punti base (0,5%)

    b) finanziamento senza garanzia FDG: spese di istruttoria pari a 70 punti base (0,7%)

    1. finanziamento a medio lungo termine sino a sei anni e con preammortamento sino a 24 mesi, per esigenze di liquidità a fronte della riduzione di fatturato con le seguenti spese di istruttoria:

    c) finanziamento con garanzia SACE: nessuna spesa di istruttoria

    d) finanziamento con garanzia FDG: spese di istruttoria pari a 75 punti base
    e) finanziamento senza garanzia FDG/SACE: spese di istruttoria pari a 100 punti base.

    3. Restituzione delle commissioni sui micro-pagamenti (di importo inferiore ai 10 Euro) accettati tramite POS fisici Intesa Sanpaolo, indipendentemente da altre caratteristiche dell’impresa (facilitazione prorogata fino al 31.12.2021)

    4. la possibilità di accedere a finanziamenti con garanzia di portafoglio (Tranched Cover di 100 milioni) per i quali è stata autorizzata dal Fondo la proroga della scadenza del “ramp up” dal 31.12.2020 sino al 30.6.2021. La misura consentirà alle imprese associate, e in particolare a quelle che hanno già potuto beneficiare dei finanziamenti con garanzia Fondo Centrale di Garanzia ai sensi del Decreto Liquidità per l’intero ammontare consentito dalla normativa regolante il Temporary Framework, di ottenere finanziamenti di medio lungo termine, sino a cinque anni e con un preammortamento sino al 30.6.2021, per fare fronte sia ad investimenti che a fabbisogni di liquidità, con spese di istruttoria pari a 30 bps. 


    Leggi il nuovo accordo Confcommercio - Intesa San Paolo