1. Lente
  1. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999
  2. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999
  3. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999
  1. testo
    altezza1
    colore
    icona999
  2. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999
  3. testo
    altezza1
    coloref0f0ed
    icona999

Dettaglio News

Principali
  1. titolo

    ECONOMIA: Nel secondo trimestre il Pil “vola” a +2,7%

  2. sottotitolo

  3. immagine
  4. testoL’Istat conferma il trend positivo della nostra economia: nel secondo trimestre il Pil, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è infatti aumentato del 2,7% rispetto al trimestre precedente e del 17,3% in termini tendenziali (link ai dati completi in pdf). Questo ultimo dato - "eccezionalmente marcato" scrive l’Istituto di statistica nelle sue stime preliminari – è frutto del confronto con il “fondo del barile” toccato dall’economia italiana nel secondo trimestre del 2020, quando la crisi sanitaria era al suo apice. Quanto alla variazione congiunturale - spiega l'Istat - è la sintesi di una sostanziale stazionarietà del valore aggiunto nell'agricoltura, silvicoltura e pesca e di un aumento nell'industria e nei servizi. Con il dato del secondo trimestre, la variazione acquisita del Pil per il 2021 - ovvero quella che si otterrebbe se ci fosse una variazione congiunturale nulla nei restanti due trimestri dell'anno - è pari a +4,8%.


    Pil, variazioni percentuali congiunturali e tendenziali 2014-2021, fonte Istat

    L'Istat ha anche rivisto al rialzo la stima del prodotto interno lordo del primo trimestre a +0,2% rispetto al +0,1% stimato a giugno nei conti economici trimestrali e al -0,4% indicato ad aprile nella stima preliminare.

     

     

    Altre notizie e approfondimenti sono disponibili nel nostro focus dedicato ai dati Istat con in più le note dell'Ufficio Studi di Confcommercio. Trovi la pagina a questo link: Focus Istat di Confcommercio.