1. Lente
  1. testo... scopri come risparmiare Energia in Ascom!
    altezza1
    coloreEE5F39
    icona330
  2. testoIl Mercato della Pubblica Aministrazione
    altezza1
    colore32A78E
    icona20
  3. testoTi serve credito? Hai provato a chiedere a noi?
    altezza1
    colore80579E
    icona230
  1. testoScopri tutti i vantaggi di essere Socio
    altezza1
    colore53C7A0
    icona530

Dettaglio News

Principali
  1. titolo

    Grande successo per la presentazione in Ascom Torino dello Sportello Privacy aperto a tutte le aziende

  2. sottotitolo

  3. immagine
  4. testoIl nuovo regolamento europeo (GDPR) che cambia le regole sulla Privacy, il tema della tutela e dell’organizzazione dei dati, la responsabilizzazione del titolare, sono stati gli argomenti principali al centro del convegno di presentazione del nuovo Sportello Privacy di Ascom Confcommercio Torino e provincia.


    Relatori: il direttore generale di Ascom Torino Carlo Alberto Carpignano, il direttore di Unaservizi Claudio Ferraro, il coordinatore dello Sportello Privacy Ascom Fabio Tartaglia e l’avvocato Marco Pellizzi che ha tracciato il quadro delle più frequenti problematiche della micro impresa.


    In particolare il dottor  Carlo Alberto Carpignano si è soffermato sul concetto di responsabilizzazione dell’imprenditore nei confronti di una tematica molto importante che tocca tutti gli aspetti principali della vita di un’azienda, dei suoi lavoratori e dei suoi clienti: “Noi - ha detto Carpignano intendiamo ancora una volta essere bussola per i nostri associati mettendo a disposizione un nuovo servizio e tutta l’informazione possibile sugli adempimenti necessari”


     L'avvocato Claudio Ferraro
    ha sottolineato l’importanza del nuovo regolamento soprattutto per quelle imprese che accettano la scommessa dell’innovazione e della comunicazione digitale. "Il nostro servizio – ha sottolineato Ferraro permetterà di ben congegnare privacy e business. Il nuovo regolamento non deve essere considerato soltanto un orpello burocratico: "Noi - ha aggiunto Ferraro - faremo di tutto per semplificare gli adempimenti e evitare che siano sanzionate le aziende"


    Il responsabile dello Sportello Fabio Tartaglia ha illustrato infine l’offerta proposta dallo Sportello Privacy di Ascom, un servizio che su tre livelli (Small – Medium e Large) è in grado di intervenire, su misura, per ogni tipo di azienda promuovendo tra l’altro incontri formativi, redazione della documentazione prevista dal regolamento Privacy, tramite utilizzo di un software dedicato, sopralluogo in azienda per rilevamento dati, monitoraggio degli accessi illeciti,  cooperazione con l’autorità garante e molte altre opportunità.


    Per maggiori informazioni occorre rivolgersi allo Sportello Privacy di Ascom Torino coordinato da Tiziana Bellucci tel 0115516256 e Fabio Tartaglia cell.3477577480 oppure inviando una mail a  privacy@ascomtorino.it