1. Lente
  1. testo... scopri come risparmiare Energia in Ascom!
    altezza1
    coloreEE5F39
    icona330
  2. testoIl Mercato della Pubblica Aministrazione
    altezza1
    coloreE83F76
    icona20
  3. testoTi serve credito? Hai provato a chiedere a noi?
    altezza1
    colore80579E
    icona230
  1. testoScopri tutti i vantaggi di essere Socio
    altezza1
    colore53C7A0
    icona530

Dettaglio News

Principali
  1. titolo

    Ritorna la Torino Restaurant Week

  2. sottotitolo

  3. immagine
  4. testo A Torino va in scena la seconda edizione della Torino Restaurant Week con ben 46 ristoranti aderenti: in primavera dal 22 al 28 aprile e in autunno, dal 28 ottobre al 3 novembre. Dopo il buon andamento della prima edizione che ha registrato in 8 giorni di iniziativa (dal 17 al 24 settembre 2018) ben 600 menu serviti - apprezzati da un target di coppie tra i 36 e 50 anni di provenienza per il 30% dall’estero - per due settimane intere, turisti e cittadini potranno nuovamente gustare la cucina del territorio scegliendo il menù dedicato comprensivo di 3 portate accompagnate dai vini DOC e DOCG della provincia di Torino, selezionati dalla Camera di commercio, ad un prezzo fisso inclusivo di acqua, caffè e coperto.


    In primavera, nella settimana da lunedì 22 a domenica 28 aprile, gli antipasti saranno i protagonisti. I ristoranti aderenti a Torino proporranno un menu composto da un gran piatto di antipasti (5 assaggi a scelta tra Vitello Tonnato, Tonno di Coniglio, Uova alla Bela Rosin, Ballotte Torinesi di ricotta tonno e basilico, Battuta di carne cruda, Tartra’ su fonduta di Toma, Caponet, Batsoa’, Cipolle ripiene di zucca e amaretti, Acciughe al verde, Tomini elettrici, Peperoni con Bagna Caoda, Lingua al verde, Giardiniera), un primo piatto tipico a scelta del ristoratore, un dessert, un calice di vino della selezione Torino DOC, acqua, caffè e coperto a 30 euro a persona.


    In autunno, nella settimana da lunedì 28 ottobre a domenica 3 novembre, nel periodo in cui la città è in fermento per i grandi eventi legati all’arte contemporanea, le protagoniste saranno invece le nobili carni piemontesi. I ristoranti aderenti a Torino proporranno un menu composto da un primo piatto tipico a scelta del ristoratore, un secondo piatto a base di carne (tra Brasato, Lingua, Fricandò, Trippa, Stracotto di Fassone, Guancia di vitello, Finanziera e Bollito), un dessert, un calice di vino della selezione Torino DOC acqua, caffè e coperto a 35 euro a persona.


     I vini presentati nel menu fanno parte della selezione dei vini Torino DOC, realizzata dalla Camera di commercio di Torino, attraverso la sua Commissione di degustazione, in collaborazione con l’Enoteca Regionale dei Vini della provincia di Torino, per valorizzare la ricca produzione vitivinicola torinese. All’interno di Torino DOC compaiono tutte le 7 Denominazioni di origine: oltre alla DOCG Erbaluce di Caluso, le 6 DOC Carema, Canavese, Freisa di Chieri, Collina Torinese, Pinerolese e Valsusa. Produzioni tutte locali, caratterizzate da grande qualità e da una forte identità territoriale: sul sito www.torinodoc.com è possibile trovare un gran numero di informazioni sulle bottiglie, le cantine e i vigneti, ma anche consigli su come servire il vino, su come miscelarlo per inediti cocktail del territorio e come abbinarlo ai piatti della tradizione.


    La lista dei 46 ristoranti aderenti è pubblicata su: www.turismotorino.org/it/torino-restaurant-week-2019.

    È gradita la prenotazione presso il locale aderente chiedendo del menu "Torino Restaurant Week".