1. Lente
  1. testo... scopri come risparmiare Energia in Ascom!
    altezza1
    coloreEE5F39
    icona330
  2. testoIl Mercato della Pubblica Aministrazione
    altezza1
    coloreE83F76
    icona20
  3. testoTi serve credito? Hai provato a chiedere a noi?
    altezza1
    colore80579E
    icona230
  1. testoScopri tutti i vantaggi di essere Socio
    altezza1
    colore53C7A0
    icona530
  2. altezza1
    coloreFEBD42
    icona300

Dettaglio News

Principali
  1. titolo

    ZTL Torino: disponibili al confronto con l'assessore Lapietra, solo quando la sindaca Appendino avrà asoltato le nostre ragioni

  2. sottotitolo

  3. immagine
  4. testo

    Come molti di voi ricorderanno, durante la mobilitazione del 18 marzo contro il progetto di revisione della ZTL a Torino la sindaca Chiara Appendino ha manifestato, in piazza e sul web, la disponibilità ad un incontro con le Associazione dei commercianti. A quelle dichiarazioni però non sono seguite azioni concrete per l’apertura di un dialogo, fino a quando, martedì 2 aprile abbiamo ricevuto dall’assessorato alla Viabilità del Comune di Torino, una convocazione per la data del prossimo 9 maggio.

    Ritenendo tuttavia superati ormai i termini per un confronto costruttivo con gli assessori al Commercio Alberto Sacco e alla Viabilità Maria Lapietra, la nostra Associazione, congiuntamente a Confesercenti, ha preferito scegliere la linea di sospendere ogni incontro sul tema ZTL con singoli assessori, fino a quando la sindaca Chiara Appendino, non deciderà di convocarci. Riteniamo infatti inderogabile un intervento risolutivo da parte della prima cittadina di Torino, alla quale in data 4 aprile 2019 abbiamo inviato formale richiesta d’incontro al fine, di rappresentarle, in modo chiaro e puntuale, le criticità e gli inconfutabili effetti negativi che il progetto di modifica della ZTL nell’area centrale di Torino produrrebbe sulle imprese e le attività del Centro, senza peraltro risolvere il problema dell’ambiente.

    Intanto per un approfondimento vi segnaliamo che sul sito www.muoversiatorino.it è possibile consultare il progetto che la Giunta comunale ha ribattezzato “Torino Centro Aperto”.

    Da una nostra preliminare analisi numerose risultano essere le principali incongruenze e criticità che vi segnaliamo consultabili qui.