1. Lente
    inside.list.records.vw_ascom_box_menu.empty
    inside.list.records.vw_ascom_box_menu.empty

Dettaglio News

Principali
  1. titolo

    Ascom Fidi Nord-Ovest: una nuova governance per servizi sempre più utili alle imprese.

  2. sottotitolo

  3. immaginefoto nuovo cda ASCOMFIDI
  4. testoRinnovato il Consiglio di Amministrazione di Ascomfidi Nord Ovest con professionalità e competenze di alto livello per realizzare gli obiettivi del Piano Strategico 2019 – 2021 e per dare alle imprese un più facile accesso al credito, meno burocrazia e minori costi.

    Il 2018 si è concluso con risultati importanti: in netto miglioramento tutti gli indici di Bilancio, sia patrimoniali, economici e finanziari. In particolare l’esercizio si chiude con un utile di circa 700 mila euro, un incremento patrimoniale del 20% ed un indice di TCR (Total Capital Ratio) del 23%, segno evidente di solvibilità e sostenibilità dal momento che il coefficiente minimo previsto dall’Autorità di Vigilanza è del 6%. Ciò è avvenuto in un contesto non favorevole ove è perdurante la difficoltà di accesso al credito da parte delle micro e piccole medie imprese.

    Alcuni numeri: • Numero soci: 11.500 • Patrimonio complessivo: 15 milioni e trecentomila euro. • Copertura territoriale: uno dei punti di forza del nostro Confidi è la copertura capillare del territorio regionale ulteriormente rafforzato dalla fusione con il Confidi Langhe e Roero

    Il nuovo Consiglio d’Amministrazione è così composto: Presidente: Paolo MIGNONE, Vicepresidente: Luca CHIAPELLA Comitato Esecutivo: Gino MATTIOLO, Agostino GRIBAUDO, Marco COSSA.

    Altri del CDA: Carlo Alberto CARPIGNANO, Davide MERLET, Giuliano VIGLIONE, Pier Vittorio VIETTI

    Rinnovato anche il Collegio Sindacale: Giovanni OSSOLA, Lorenzo DURANDO e Fabrizio CAPUZZO nel ruolo di Presidente

    “I lusinghieri risultati ottenuti devono essere un punto di partenza per un’ulteriore crescita come per altro auspicato da Banca d’Italia – dichiara il presidente di Ascomfidi-Nord Ovest Paolo Mignone. La nuova governance sarà impegnata nei prossimi mesi a valutare ulteriori processi di aggregazioni e di crescita” – conclude il presidente Mignone.

    “Accanto ai positivi risultati di bilancio si sono registrati importanti miglioramenti qualitativi – aggiunge il direttore di Ascomfidi Nord-Ovest Massimo Ariano, in particolare la favorevole esperienza maturata nell’erogazione del cosiddetto Credito diretto, accompagnato da una sensibile riduzione del costo del rischio e dallo snellimento della burocrazia. Tali circostanze consentono al Confidi di continuare ad erogare, espandendolo, il credito alle micro e piccole medie imprese anche in un contesto avverso” – conclude il direttore Ariano.