1. Lente
  1. testo... scopri come risparmiare Energia in Ascom!
    altezza1
    coloreEE5F39
    icona330
  2. testoIl Mercato della Pubblica Aministrazione
    altezza1
    coloreE83F76
    icona20
  3. testoTi serve credito? Hai provato a chiedere a noi?
    altezza1
    colore80579E
    icona230
  1. testoScopri tutti i vantaggi di essere Socio
    altezza1
    colore53C7A0
    icona530

Dettaglio News

Principali
  1. titolo

    Bilancio molto positivo per la 70^ Fiera Nazionale del Peperone 

  2. sottotitolo

  3. immagineFIERA DEL PEPERONE SETTEMBRE 2019
  4. testoSuccesso per la 70^ Fiera Nazionale del Peperone, a Carmagnola dal 30 agosto all’8 settembre, con la stima di 300.000 visitatori, circa 120.000 kg di peperoni venduti, più di 3.000 degustazioni offerte e 1200 kg di Pane della Fiera, il pane venduto a scopo benefico. In un’area espositiva di 14.000 mq al coperto, con 8 piazze dedicate, 2500 posti a sedere, più di 200 espositori e l’Accademia San Filippo con tante proposte a cavallo tra gusto, cultura e attualità, i visitatori hanno trovato degustazioni, show cooking, percorsi e giochi didattici e sensoriali, cene a tema, street food, concerti e spettacoli di cabaret, iniziative solidali, area bimbi, una grande rassegna commerciale. Gli spettacoli gratuiti proposti sul grande palco di Piazza Sant’Agostino e nelle altre aree della Fiera hanno ottenuto un grandissimo riscontro di pubblico con le piazza colme in tutti gli appuntamenti.

    Nell’ACCADEMIA SAN FILIPPO, il cuore della cultura e dell’esperienza gastronomica della Fiera allestita nella omonima chiesa grazie al sostegno della Camera di commercio di Torino e all’organizzazione dell’agenzia Totem, ha proposto degustazioni guidate e percorsi didattici e sensoriali tutti i giorni e nel fine settimana anche incontri di cultura e attualità condotti da Paolo Massobrio con diversi ospiti, tra i quali Oscar Farinetti, il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, i responsabili del Banco Alimentare del Piemonte.Nell’Accademia sono state offerte più di 3000 degustazioni gratuite in 9 incontri organizzati con i Maestri del Gusto di Torino e Provincia e con il Consorzio di Tutela e Valorizzazione del Freisa di Chieri e dei Vini delle Colline Torinesi che hanno coinvolto 38 produttori e oltre 600 persone di pubblico.

    Grazie a un’attenta ricerca sulla qualità e sul legame coi territori che ha permesso di proporre le migliori eccellenze nazionali ed accontentare tutti i gusti, da nove anni la kermesse viene riconosciuta ufficialmente come Manifestazione Fieristica di Livello Nazionale e nelle ultime edizioni ha registrato un crescente successo e una grande ricaduta economica sul territorio, stimata da una qualificata ricerca universitaria in 25 milioni di euro negli ultimi 5 anni (dal 2015 al 2018).