1. Lente
  1. testo... scopri come risparmiare Energia in Ascom!
    altezza1
    coloreEE5F39
    icona330
  2. testoIl Mercato della Pubblica Aministrazione
    altezza1
    coloreE83F76
    icona20
  3. testoTi serve credito? Hai provato a chiedere a noi?
    altezza1
    colore80579E
    icona230
  1. testoScopri tutti i vantaggi di essere Socio
    altezza1
    colore53C7A0
    icona530

Dettaglio News

Principali
  1. titolo

    Responsabilità solidale del committente per debiti contributivi. Chiarimenti dell'Ispettorato nazionale del lavoro

  2. sottotitolo

  3. immagine
  4. testo

    L'INL, con nota n. 9943/2019, ha fornito chiarimenti in ordine al termine entro cui è possibile far valere la responsabilità solidale del committente per debiti contributivi nell'ambito di un appalto di opere o servizi, recependo l’orientamento giurisprudenziale della Corte di Cassazione.

    L’art. 29, comma 2, del D.Lgs. n. 276/2003 stabilisce che “in caso di appalto di opere o di servizi, il committente imprenditore o datore di lavoro è obbligato in solido con l'appaltatore, nonché con ciascuno degli eventuali subappaltatori, entro il limite di due anni dalla cessazione dell'appalto, a corrispondere ai lavoratori i trattamenti retributivi, comprese le quote di trattamento di fine rapporto, nonché i contributi previdenziali e i premi assicurativi dovuti in relazione al periodo di esecuzione del contratto di appalto”

    In relazione al regime di responsabilità solidale occorre distinguere i crediti retributivi dei lavoratori dai crediti contributivi degli Istituti previdenziali al fine di individuare i termini per l’esercizio delle relative azioni, in particolare:

    • il regime decadenziale dei due anni trova applicazione esclusivamente all'azione esperita dal lavoratore per la corresponsione della retribuzione e dei relativi contributi da parte del committente;
    • il regime decadenziale di due anni non è applicabile agli Enti previdenziali che potranno procedere al recupero contributivo entro il termine di prescrizione di 5 anni.